La guida miciosa e vaccosa al digitale terrestre italiano
   
Zam Tv

Iscriviti alla Newsletter di zam per ricevere i programmi della serata in Tv.

Email:

  • Canali Tv
Rai 1
Rai 1 Ch 1Aggiungi Rai 1 ai favoriti
Rai 2
Rai 2 Ch 2Aggiungi Rai 2 ai favoriti
Rai 3
Rai 3 Ch 3Aggiungi Rai 3 ai favoriti
Rete 4
Rete 4 Ch 4Aggiungi Rete 4 ai favoriti
Canale 5
Canale 5 Ch 5Aggiungi Canale 5 ai favoriti
Italia 1
Italia 1 Ch 6Aggiungi Italia 1 ai favoriti
La7
La7 Ch 7Aggiungi La7 ai favoriti
TV8
TV8 Ch 8Aggiungi TV8 ai favoriti
Nove
Nove Ch 9Aggiungi Nove ai favoriti
20 Mediaset
20 Mediaset Ch 20Aggiungi 20 Mediaset ai favoriti
Rai 4
Rai 4 Ch 21Aggiungi Rai 4 ai favoriti
Iris
Iris Ch 22Aggiungi Iris ai favoriti
Rai 5
Rai 5 Ch 23Aggiungi Rai 5 ai favoriti
Rai Movie
Rai Movie Ch 24Aggiungi Rai Movie ai favoriti
Rai premium
Rai premium Ch 25Aggiungi Rai premium ai favoriti
Cielo
Cielo Ch 26Aggiungi Cielo ai favoriti
Paramount channel
Paramount channel Ch 27Aggiungi Paramount channel ai favoriti
Tv 2000
Tv 2000 Ch 28Aggiungi Tv 2000 ai favoriti
La7d
La7d Ch 29Aggiungi La7d ai favoriti
La5
La5 Ch 30Aggiungi La5 ai favoriti
Realtime
Realtime Ch 31Aggiungi Realtime ai favoriti
QVC
QVC Ch 32Aggiungi QVC ai favoriti
Food Network
Food Network Ch 33Aggiungi Food Network ai favoriti
Cine34
Cine34 Ch 34Aggiungi Cine34 ai favoriti
Focus
Focus Ch 35Aggiungi Focus ai favoriti
RTL 102.5 TV
RTL 102.5 TV Ch 36Aggiungi RTL 102.5 TV ai favoriti
GM24
GM24 Ch 37Aggiungi GM24 ai favoriti
Giallo
Giallo Ch 38Aggiungi Giallo ai favoriti
Top Crime
Top Crime Ch 39Aggiungi Top Crime ai favoriti
Boing
Boing Ch 40Aggiungi Boing ai favoriti
K2
K2 Ch 41Aggiungi K2 ai favoriti
RaiGulp
RaiGulp Ch 42Aggiungi RaiGulp ai favoriti
Rai YoYo
Rai YoYo Ch 43Aggiungi Rai YoYo ai favoriti
Frisbee
Frisbee Ch 44Aggiungi Frisbee ai favoriti
Boing Plus
Boing Plus Ch 45Aggiungi Boing Plus ai favoriti
Cartoonito
Cartoonito Ch 46Aggiungi Cartoonito ai favoriti
Super!
Super! Ch 47Aggiungi Super! ai favoriti
Rai News
Rai News Ch 48Aggiungi Rai News ai favoriti
Spike Tv
Spike Tv Ch 49Aggiungi Spike Tv ai favoriti
Tgcom24
Tgcom24 Ch 51Aggiungi Tgcom24 ai favoriti
Dmax
Dmax Ch 52Aggiungi Dmax ai favoriti
Rai Storia
Rai Storia Ch 54Aggiungi Rai Storia ai favoriti
Mediaset Extra
Mediaset Extra Ch 55Aggiungi Mediaset Extra ai favoriti
HGTV
HGTV Ch 56Aggiungi HGTV ai favoriti
Raisport
Raisport Ch 57Aggiungi Raisport ai favoriti
Motor Trend
Motor Trend Ch 59Aggiungi Motor Trend ai favoriti
Sportitalia
Sportitalia Ch 60Aggiungi Sportitalia ai favoriti
Donna Tv
Donna Tv Ch 62Aggiungi Donna Tv ai favoriti
Super Tennis
Super Tennis Ch 64Aggiungi Super Tennis ai favoriti
Alma Tv
Alma Tv Ch 65Aggiungi Alma Tv ai favoriti
Italia 2
Italia 2 Ch 66Aggiungi Italia 2 ai favoriti
VH1
VH1 Ch 67Aggiungi VH1 ai favoriti
Bom Channel
Bom Channel Ch 68Aggiungi Bom Channel ai favoriti
Deejay Tv
Deejay Tv Ch 69Aggiungi Deejay Tv ai favoriti
Radio Italia Tv
Radio Italia Tv Ch 70Aggiungi Radio Italia Tv ai favoriti
7 Gold
7 Gold Ch 77Aggiungi 7 Gold ai favoriti
Lombardia TV
Lombardia TV Ch 99Aggiungi Lombardia TV ai favoriti
Retecapri
Retecapri Ch 122Aggiungi Retecapri ai favoriti
Gold Tv
Gold Tv Ch 128Aggiungi Gold Tv ai favoriti
Rai Scuola
Rai Scuola Ch 146Aggiungi Rai Scuola ai favoriti
RadioFreccia
RadioFreccia Ch 258Aggiungi RadioFreccia ai favoriti
Rsi La 1
Rsi La 1 Ch 999Aggiungi Rsi La 1 ai favoriti
Rsi La 2
Rsi La 2 Ch 1000Aggiungi Rsi La 2 ai favoriti

 Mediaset Premium
 Sky

1919

 

Politica      (Zammometro: 0 stelle su 5 0 voti)

 
02:40
Rai Storia
Ch: 54
Sabato 25/09/2021
(50m)
Stagione: 2019. Politica di massa e partiti di massa Il primo dopoguerra è segnato da una forte mobilitazione e conflittualità sociale. È il tempo dei partiti, dei movimenti, delle organizzazioni e associazioni di massa: dalla creazione del Partito Popolare alla fondazione dei Fasci Italiani di Combattimento, dall'Associazione Nazionale Combattenti agli Arditi del popolo, passando per il travaglio dei socialisti e la nascita del Partito Comunista.
 
15:00
Rai Storia
Ch: 54
Sabato 25/09/2021
(60m)
Stagione: 2019. Arte e intellettuali Alla vigilia del primo conflitto mondiale la cultura dell'irrazionalismo e del vitalismo aveva preparato gli animi alla guerra e, comunque, alla contestazione della società tradizionale e dei suoi valori. Georges Sorel con le Considerazioni sulla violenza e la mitizzazione dello sciopero generale, i nazionalisti di Enrico Corradini con la teorizzazione della lotta fra le nazioni in sostituzione della lotta di classe, la polemica contro il "passatismo" dei futuristi di Filippo Tommaso Marinetti erano stati tutti fattori di destabilizzazione del sistema culturale e politico. Le cosiddette avanguardie artistiche avevano messo in discussione i canoni dell'estetica tradizionale. Le "serate futuriste" in particolare avevano coinvolto letterati e artisti di varia provenienza. Nel dopoguerra mentre il futurismo veste sempre più gli abiti della politica, in campo artistico e culturale si registra una sorta di "ritorno all'ordine", che trova riscontro nella pittura metafisica e in riviste come "La Ronda" e "Valori Plastici". La critica d'arte Margherita Sarfatti, amante e stretta collaboratrice di Mussolini, è la coordinatrice del gruppo dei sei pittori del Novecento Italiano e gestisce la politica artistica del fascismo fin dalla nascita del movimento. Collabora, infatti, con Il Popolo d'Italia e soprattutto diventa direttrice di "Gerarchia", la rivista teorica del fascismo fondata da Mussolini nel 1919. Nel complesso si assiste ad una proliferazione di riviste ideologiche di vario orientamento - dal nazionalista "Politica" al comunista "L'Ordine Nuovo", passando per "La Rivoluzione Liberale" di Piero Gobetti e "La critica politica" del repubblicano Oliviero Zuccarini - che alimentano il dibattito politico.
 
02:00
Rai Storia
Ch: 54
Domenica 26/09/2021
(60m)
Stagione: 2019. Arte e intellettuali Alla vigilia del primo conflitto mondiale la cultura dell'irrazionalismo e del vitalismo aveva preparato gli animi alla guerra e, comunque, alla contestazione della società tradizionale e dei suoi valori. Georges Sorel con le Considerazioni sulla violenza e la mitizzazione dello sciopero generale, i nazionalisti di Enrico Corradini con la teorizzazione della lotta fra le nazioni in sostituzione della lotta di classe, la polemica contro il "passatismo" dei futuristi di Filippo Tommaso Marinetti erano stati tutti fattori di destabilizzazione del sistema culturale e politico. Le cosiddette avanguardie artistiche avevano messo in discussione i canoni dell'estetica tradizionale. Le "serate futuriste" in particolare avevano coinvolto letterati e artisti di varia provenienza. Nel dopoguerra mentre il futurismo veste sempre più gli abiti della politica, in campo artistico e culturale si registra una sorta di "ritorno all'ordine", che trova riscontro nella pittura metafisica e in riviste come "La Ronda" e "Valori Plastici". La critica d'arte Margherita Sarfatti, amante e stretta collaboratrice di Mussolini, è la coordinatrice del gruppo dei sei pittori del Novecento Italiano e gestisce la politica artistica del fascismo fin dalla nascita del movimento. Collabora, infatti, con Il Popolo d'Italia e soprattutto diventa direttrice di "Gerarchia", la rivista teorica del fascismo fondata da Mussolini nel 1919. Nel complesso si assiste ad una proliferazione di riviste ideologiche di vario orientamento - dal nazionalista "Politica" al comunista "L'Ordine Nuovo", passando per "La Rivoluzione Liberale" di Piero Gobetti e "La critica politica" del repubblicano Oliviero Zuccarini - che alimentano il dibattito politico.
 
15:00
Rai Storia
Ch: 54
Domenica 26/09/2021
(60m)
Episodio: 4. La spagnola, il nemico invisibile. Di Roberto Fagiolo. Coordinamento editoriale Clemente Volpini Con la consulenza stotrica di Francesco Perfetti Regia Ai Nagasawa. A cura di Arianna Ciulla. Produttore Esecutivo Germana Mudano' - v. pag. 526 TLV - A cento anni di distanza una panoramica degli eventi più significativi del quadriennio 1919- 1922, raccontati con gli occhi dei nostri avi, attraverso diari e memorie fotografiche private, storie personali che si fondono con la Storia d'Italia. In questa puntata la micidiale febbre spagnola, l'invisibile nemico che nella primavera 1918, nel corso del quarto anno della Prima Guerra Mondiale, provocò mezzo miliardo di contagi e circa 50 milioni di vittime, propagandosi rapidamente dalle trincee alla popolazione civile. Ancora oggi, ad un secolo di distanza, non è chiaro come e dove il virus della Spagnola abbia avuto origine...
 
02:00
Rai Storia
Ch: 54
Lunedì 27/09/2021
(60m)
Episodio: 4. La spagnola, il nemico invisibile. Di Roberto Fagiolo. Coordinamento editoriale Clemente Volpini Con la consulenza stotrica di Francesco Perfetti Regia Ai Nagasawa. A cura di Arianna Ciulla. Produttore Esecutivo Germana Mudano' - v. pag. 526 TLV - A cento anni di distanza una panoramica degli eventi più significativi del quadriennio 1919- 1922, raccontati con gli occhi dei nostri avi, attraverso diari e memorie fotografiche private, storie personali che si fondono con la Storia d'Italia. In questa puntata la micidiale febbre spagnola, l'invisibile nemico che nella primavera 1918, nel corso del quarto anno della Prima Guerra Mondiale, provocò mezzo miliardo di contagi e circa 50 milioni di vittime, propagandosi rapidamente dalle trincee alla popolazione civile. Ancora oggi, ad un secolo di distanza, non è chiaro come e dove il virus della Spagnola abbia avuto origine...
 
15:00
Rai Storia
Ch: 54
Lunedì 27/09/2021
(60m)
Episodio: 5. Il raid Roma-Tokyo Di Sabrina Sgueglia della Marra, Ai Nagasawa. Coordinamento editoriale Clemente Volpini Con la consulenza stotrica di Francesco Perfetti Regia Ai Nagasawa. A cura di Arianna Ciulla. Produttore Esecutivo Germana Mudano' - v. pag. 526 TLV - A cento anni di distanza una panoramica degli eventi più significativi del quadriennio 1919- 1922, raccontati con gli occhi dei nostri avi, attraverso diari e memorie fotografiche private, storie personali che si fondono con la Storia d'Italia. In questa puntata la micidiale febbre spagnola, l'invisibile nemico che nella primavera 1918, nel corso del quarto anno della Prima Guerra Mondiale, provocò mezzo miliardo di contagi e circa 50 milioni di vittime, propagandosi rapidamente dalle trincee alla popolazione civile. Ancora oggi, ad un secolo di distanza, non è chiaro come e dove il virus della Spagnola abbia avuto origine...
 
03:10
Rai Storia
Ch: 54
Martedì 28/09/2021
(60m)
Episodio: 5. Il raid Roma-Tokyo Di Sabrina Sgueglia della Marra, Ai Nagasawa. Coordinamento editoriale Clemente Volpini Con la consulenza stotrica di Francesco Perfetti Regia Ai Nagasawa. A cura di Arianna Ciulla. Produttore Esecutivo Germana Mudano' - v. pag. 526 TLV - A cento anni di distanza una panoramica degli eventi più significativi del quadriennio 1919- 1922, raccontati con gli occhi dei nostri avi, attraverso diari e memorie fotografiche private, storie personali che si fondono con la Storia d'Italia. In questa puntata la micidiale febbre spagnola, l'invisibile nemico che nella primavera 1918, nel corso del quarto anno della Prima Guerra Mondiale, provocò mezzo miliardo di contagi e circa 50 milioni di vittime, propagandosi rapidamente dalle trincee alla popolazione civile. Ancora oggi, ad un secolo di distanza, non è chiaro come e dove il virus della Spagnola abbia avuto origine...
 
15:00
Rai Storia
Ch: 54
Martedì 28/09/2021
(60m)
Episodio: 6. La marcia su Roma di Giancarlo Mancini Coordinamento editoriale Clemente Volpini Con la consulenza stotrica di Francesco Perfetti Regia Ai Nagasawa A cura di Arianna Ciulla Produttore Esecutivo Germana Mudano' - v. pag. 526 TLV - A cento anni di distanza una panoramica degli eventi più significativi del quadriennio 1919- 1922, raccontati con gli occhi dei nostri avi, attraverso diari e memorie fotografiche private, storie personali che si fondono con la Storia d'Italia. In questa puntata la "marcia su Roma", che Mussolini e i suoi più stretti collaboratori pianificarono per impadronirsi del potere. E' l'estate del 1922, Mussolini tiene nascoste le sue carte fino a quando, dopo che il re si è rifiutato di firmare il decreto di Stato d'assedio, non resta che un'opzione praticabile. E il 28 ottobre la Marcia ha inizio...
 
02:50
Rai Storia
Ch: 54
Mercoledì 29/09/2021
(55m)
Episodio: 6. La marcia su Roma A cento anni di distanza una panoramica degli eventi più significativi del quadriennio 1919- 1922, raccontati con gli occhi dei nostri avi, attraverso diari e memorie fotografiche private, storie personali che si fondono con la Storia d'Italia. In questa puntata la "marcia su Roma", che Mussolini e i suoi più stretti collaboratori pianificarono per impadronirsi del potere. E' l'estate del 1922, Mussolini tiene nascoste le sue carte fino a quando, dopo che il re si è rifiutato di firmare il decreto di Stato d'assedio, non resta che un'opzione praticabile. E il 28 ottobre la Marcia ha inizio...
1922 Il quadrienno che trasformò l'Italia (p 1) - di Sabrina Sgueglia della Marra Coordinamento editoriale Clemente Volpini Con la consulenza stotrica di Francesco Perfetti Regia Ai Nagasawa Produttore Esecutivo Germana Mudano' - v. pag. 526 TLV

Commenti - Recensioni

Commento Rapido:
Email: (Non verrà pubblicata)

Per consigli, critiche, suggerimenti e segnalazioni scrivici a redazione@zam.it





tv.zam.it © 2005-2021 Per Eventuali comunicazioni, segnalazioni e broken links Contattaci - Redazione - Sitemap - Informazioni sulla Privacy